Ora sto per trattare l’argomento che tutte le ragazze che stanno per sposarsi cercano in un sito dedicato al matrimonio: la scelta dell’abito da sposa!
Per carità tutti gli altri particolari della fase organizzativa sono altrettanto interessanti, però si sa per noi ragazze la scelta dell'abito è sicuramente la più importante, per diversi motivi. Primo fra tutti, la vanità femminile, secondo dobbiamo essere veramente sicure di scegliere quello giusto, perchè le nostre foto del giorno del matrimonio, rimarranno anni e anni appese nelle case di genitori, fratelli, nonni, zii, nemmeno fossimo il Papa o il Presidente della Repubblica. Se non si è donna non si può veramente capire.

sposa_abito_1Vi potrebbe essere la remota possibilità non so, che tra dieci anni a casa di qualche parente stretto, la vostra foto del matrimonio sia ancora in bella vista nel salone! In questo caso ci possono essere due possibilità: ricorderete il giorno come il più bello della vostra vita perchè vi sentivate delle principesse (avete scelto l'abito giusto), oppure non potrete fare a meno di pensare: "Oddio ma quella sono io o una meringa a rischio d'estinzione"? (avete scelto l'abito sbagliato)

Ora capirete l'importanza epocale che ha la scelta del vestito da sposa!

Per tutte queste motivazioni, intorno all'abito da sposa si creano una serie di aspettative che conducono ad un fenomeno psicologico che possiamo chiamare, "ansia da prestazione". Lui e solo lui può minare la nostra autostima, tanto che ci sono numerose ragazze che si sottopongono a diete ferree pur di entrare nel vestito dei loro sogni. Le reazioni sono molto diverse e possono sorgere dal tipo di carattere della futura sposa.
Esistono nel variegato panorama femminile due tipologie di ragazze che si stanno avvicinando all'altare, ora sta a voi capire quella più simile a voi:

sposa_abito- C’è chi ha le idee molto chiare, perchè sono anni che si  è preparata a questo evento. Sono peggio di un manager, sembrano delle direttrici di una rivista di moda. Hanno addirittura un book appositamente studiato, frutto di anni di ricerche e duro lavoro. Sono talmente informate, che ti viene il dubbio se davanti a voi vi sia Anna Wintour di Vogue. Conoscono a memoria i termini tecnici, i tessuti, i modelli e le tendenze del momento. Sono quelle che se malauguratamente le incontri a Roma Sposa fanno paura! Vi assicuro che possono spaventare e spiazzare anche chi i vestiti li fabbrica per mestiere.

- Esiste invece chi non ha mai pensato in vita sua all'abito da sposa. Ha iniziato a rifletterci solo quando ha ricevuto la proposta di matrimonio. Solo lì come uno schiaffo in faccia  si è resa conto che non aveva la più pallida idea di che cosa sia. Il panico è in agguato: Abito lungo o corto? Bianco, avorio, panna, azzurro o rosa? Trasgressivo o classico? Forse è meglio rosso?

Ragazze non siete sole, ci siamo noi!

Prima cosa, seguite il vostro istinto, anche se non avete un book, capirete quale è l’abito adatto a voi. Dovete scegliere un vestito in grado di farvi sentire a vostro agio. Sembra che non sia così difficile, si narra che è l’abito a scegliere la sua sposa e non viceversa. Ho raccolto delle testimonianze e tutte unanimi mi hanno confermato che si capisce immediatamente quale è quello giusto. Se anche voi accuserete questi segnali: brividi, senso di vertigini, stato emotivo alterato che può sfociare nelle lacrime, non vi preoccupate non state covando l’influenza, ma l’abito vi ha scelto!

Pronte ad addentrarvi per i  modelli, tessuti, guanti, veli e scarpe? (no non è una lingua aliena, tranquille)
Ci sono dei consigli di massima che possono essere utili per trovare l'abito da sposa perfetto che fa per voi.

sposa_abito__3La prima regola è quello di far risaltare i punti forti del vostro corpo e camuffarne altri. Se avete un seno voluminoso è sconsigliato un abito con un corpetto a balconcino, che ha il difetto di aumentarvi ancora di più il seno, con il rischio di farvi sentire in imbarazzo in chiesa. Viceversa, se avete un seno piccolo è il caso di aumentarlo con un reggiseno push-up, e un corpetto che segua le vostre curve (poche ma buone). La sposa alta può usare lo strascico, che invece è sconsigliato alla sposa più minuta. Se avete i fianchi un po’ larghi l'ideale è lo stile impero, l'abito che ha il taglio sotto il seno, che cade morbido. Questo vestito ha il vantaggio di slanciare la figura e nascondere i fianchi. Gli stessi consigli sono legati alla carnagione e al colore di capelli.

Parliamo ora dei tessuti, intramontabile è la seta, che si trova in moltissime declinazioni a seconda del modello che scegliete. Di tessuti ne esistono molti: dal voile all'organza che sono molto leggeri, il duchesse e il raso sono molto morbidi, shantung, mikado e broccato invece,  rimangono più pesanti. Questi ultimi tendono a gonfiare la figura, in questo caso meglio evitare sottogonne che potrebbero rendere troppo vaporoso il vestito.

I modelli sono veramente tanti e ce ne sono di tutti i tipi, qui racchiudiamo i più usati:
Stile Impero: già spiegato vedi sopra.
Sottoveste: in raso o seta è un abito morbido sostenuto da spalline sottili, accompagna le linee del corpo.
Due pezzi con bustino: negli ultimi tempi va per la maggiore, è un bustino che può essere adattato ad una gonna o a tubino o ampia. I due pezzi possono essere o dello stesso tessuto o di tessuti diversi. 
Redingote: classico abito intero, con o senza spalline, ha una linea essenziale che permette di essere arricchito a piacimento.
Principesco: chi non lo conosce (!), gonna ampia che scivola sui fianchi con delicatezza, perfetto se è in pizzo o ricamo.

Un particolare da non sottovalutare è quello della schiena, perchè  non molte ragazze la curano, in questo caso è meglio scegliere o un abito che non la mostri del tutto, oppure farvi fare dei trattamenti specifici dell'estetista.

Oltre l'abito ci sono una serie di accessori fondamentali che vanno adattati.
- il velo, qui avete una sola regola, se il vestito è in pizzo il velo non lo deve essere e viceversa.

- le scarpe vanno acquistate solo dopo la scelta dell'abito. E' preferibile farle realizzate con lo stesso tessuto del vestito, per essere sicuri di avere la stessa tonalità di bianco. Se costa molto però non vi preoccupate ce ne sono di tutti i tipi.

- la biancheria intima va acquistata solo dopo la seconda prova dell'abito, quando ci sono le misure definitive e vedete come aderisce. Solo lì potete sapere quale tipo di biancheria è la più adatta.

sposa_abito__2Altro fattore da non sottovalutare è il prezzo. L'abito da sposa è uno degli elementi che nel budget del matrimonio incide. Vi consiglio di girare molti negozi prima, per farvi un'idea di insieme, magari andare a qualche fiera, se ne avete la possibilità. Diciamo che i prezzi più bassi che si trovano nel mercato sono sui 700 euro. Questo però solo se trovate svendite di campionario, dove propongono collezioni degli anni passati.

Prima di concludere ci sono dei piccoli consigli che teniamo a darvi per essere perfette. Una volta fatta la seconda prova è bene farvi fare una foto con l'abito che deve essere data alla parrucchiera e all'estetista per decidere l'acconciatura e il trucco più adatto.
Quando vi consegneranno l'abito fate attenzione che tutto sia in ordine e come avevate richiesto, solo allora saldate il conto. Una volta a casa bisogna aprirlo ed appenderlo. State attente a custodirlo in un luogo sicuro lontano da occhi e mani indiscrete.
Il giorno del matrimonio ricordate di indossare sotto l'abito una cosa vecchia, una cosa nuova, una prestata, una regalata, ed una blu.

Per il resto tanti auguri!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) Cookie Policy.

Chiudi avviso