Il mattino che segue il matrimonio è piuttosto traumatico. Direte voi, ma come dopo lo stress del matrimonio, anche il giorno seguente è stressante?
Ebbene sì, per diversi motivi. Prima di tutto perchè si accusa la "botta" della sera prima
, si hanno dei sintomi tipo il dopo sbornia, questo perchè la notte non avete dormito per niente bene. I casi sono due: o tornati a casa, avete trovato i famosi scherzi degli amici che adesso non volete più vedere per un po’ di tempo, oppure semplicemente  eravate talmente stanchi che anche se siete crollati, non siete riusciti a riposare il dovuto necessario. Alla faccia di chi dice che la prima notte di nozze si fanno faville, ho testimonianze che quella sera non si combina proprio niente!

mattino_dopoNon tutte le coppie decidono di passare la prima notte di nozze nella propria abitazione, molte la passano in albergo. Alcune volte il luogo dove hanno fatto il ricevimento, se è un agriturismo, hotel, o residence, propone anche la camera degli sposi.

Così facendo molti credono di aver schivato gli scherzi ma aspettatevi di tutto, c'è sempre tra i vostri amici e parenti chi si ingegnerà al riguardo. Non cantate vittoria, se non li trovate nel letto o nella stanza, quando il mattino dopo tornate a casa, è probabile che la vostra cara casetta,  quella che avete arredato con tanta cura, è stata colpito dal "nemico"! Gli amici naturalmente!

Ma quali sono le sensazioni del giorno dopo? Contrastanti, simili al detto la notte porta consiglio.

Sono molte le coppie che prese dall'euforia e dalla frenesia dei preparativi si "dimenticano" che il matrimonio non è solo una grande festa ed un traguardo, ma l'inizio della vita insieme. Questa consapevolezza si percepisce proprio il mattino seguente. Niente paura, è una bella sensazione, finalmente siete marito e moglie, potete creare insieme la vostra famiglia.

Arriviamo ora agli aspetti più pratici: il mattino dopo, per lei e per lui è diverso.
mattino_dopo_4Di solito lei oltre a non aver dormito bene, e aver scoperto che suo marito magicamente russa
(prima non lo aveva mai fatto è chiaro no?), il mattino appena si guarda allo specchio non è proprio, come dire "un bocciolo di rosa". Se infatti il giorno prima l'estetista e la truccatrice hanno fatto miracoli, sul vostro viso, il giorno dopo l'opera d'arte che era stata creata è diventata una cosa orrenda.
Questo se non vi siete struccate prima di andare a dormire, perchè siete praticamente svenute nel letto.
Quando vi togliete lo “stucco” si fa sempre più viva la consapevolezza che il make up fa miracoli, perché dopo che avete tolto gli strati e strati di trucco, tornate all’amara realtà.

mattino_dopo_2Secondo passo i capelli, ecco loro sono una vera e propria impresa. Se il giorno prima la vostra amata parrucchiera vi aveva fatto i capelli meglio di Rania di Giordania, che dico, meglio di Jennifer Aniston (chi  non adora i suoi capelli), che dico meglio della principessa Sissi, il mattino dopo è tutta un'altra storia. La vostra splendida acconciatura è diventata un mix tra una scultura astratta e una insalata di riso, con nuove forme di vita.
La scultura astratta è andata modellandosi magicamente la notte con tutta la lacca che vi hanno messo in testa, mentre l’insalata è dovuta al famoso lancio del riso fuori dalla chiesa
, che ha rischiato oltre che di farvi perdere la vista, anche di annodare i vostri capelli. (Avete visto distintamente persone che vi miravano appositamente!).
mattino_dopo_3Una volta tolta “la maschera”  siete tornate come eravate un tempo (non è niente male dai!). Dovete andare a casa per preparare la valigia per il viaggio di nozze. Ok, decidete che dovete essere pratiche, e cercare di portare il minimo indispensabile!
Tutto l’armadio dovrebbe andare bene, non si sa mai che poi qualche cosa che vi può tornare utile non l’avete con voi!

Anche per lui il risveglio è piuttosto traumatizzante ma viene vissuto con un ritmo e una filosofia diversa.
Prima cosa si sveglia spaventato perché non capisce bene chi ha al suo fianco, era andato a dormire con una splendida ragazza e si è svegliato con tutt’altro. Non solo, la frustrazione è alle stelle, (ripeto alla faccia di chi diceva che si facevano faville) perché la sera prima non se ne è accorto ed è crollato nel letto: andrà meglio in viaggio di nozze.  La vestizione è piuttosto veloce è ora di fare le valigie per partire (per molti è la prima volta che le fanno da soli, prima ci aveva sempre pensato mamma), non deve essere così difficile dai! L’importante è la praticità. Ecco qui emerge la differenza maggiore tra un uomo e una donna, è un mistero ma come fanno a far entrare tutto in uno zaino! Devono essere dei maghi c’è poco da fare! Su questo sono insuperabili.
Biglietto, passaporto e si parte! Dove si va in viaggio di nozze?

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) Cookie Policy.

Chiudi avviso